L’antipasto, come abbiamo detto in precedenza, è la pietanza che deve stuzzicare l’appetito in attesa che le portate principali siano pronte, per questo la loro quantità deve essere moderata.

Gli antipasti possono essere a base di un solo prodotto, o possono essere più complessi e quindi formati da più ingredienti.

Possono essere freddi e quindi con alimenti che non richiedono cottura (salumi, formaggi, sott’ oli e paté) o al contrario possono essere caldi,  prevalentemente a base di fritti.

Con i piatti dell’antipasto si può dare libero sfogo alla fantasia e all’inventiva: possono essere piatti da portata, può essere un tagliere, possono essere piatti a più scomparti, o avere forme geometriche varie.

Larò vi propone un antipasto gustoso e di alta qualità da preparare in pochissimo tempo, perché è un antipasto composto e freddo.

Vediamo quali sono i prodotti che andranno a formare l’antipasto:

IMG_4053

Patè di Melanzane, buono da spalmare sulle bruschette o su delle fette di pane fresco.

Olive verdi schiacciate con peperoncino, tipiche della tradizione culinaria calabrese e siciliana.

Salsiccia piccante calabrese, realizzata con salsa di peperone e peperoncino in polvere. Per chi non ama il piccante si può provare la versione dolce.

Pecorino Crotonese semiduro, un formaggio dal gusto raffinato e allo stesso tempo deciso.

Prepariamo tutto in un unico piatto, o in più piatti e serviamolo con un Val di Neto Rosso dal sapore asciutto e corposo.

IMG_4080

Buon appetito!